Il gabbiano Jonathan trova casa a Molfetta

Il gabbiano Jonathan è tornato nella sua dimora, stabilendosi nel porto di Molfetta. L’esemplare è un ‘Testagrigia’ ribattezzato Jonathan, ed avvistato per la prima volta nel 2012 dal birdwatcher Cristiano Liuzzi. In un primo momento si è pensato ad un animale ferito, in stato confusionale, che dall’emisfero australe, la naturale dimora della specie, si fosse spinto fino al Mediterraneo.
Oggi, a distanza di quasi 3 anni dal primo avvistamento, si è capito che il gabbiano ‘Testagrigia’, ha scelto, come detto, il porto di Molfetta come suo habitat naturale. A renderlo noto è stato
Luciano Ruggieri, presidente di EBN, l’associazione dei birdwatchers Italia. L’uccello normalmente vive tra Ecuador, Brasile ed Argentina, Sud Africa e Madagascar. Jonathan sembra a suo agio nell’ambiente molfettese: arriva con i gabbiani comuni, mangia sulle barche da pesca che tornano in porto e si sposta assieme ad essi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *