Il Matera non sa più vincere

MATERA-NEAPOLIS 0-2

MATERA: Musacco, Calà, Villagatti, Fedi, Di Fusco, Provenzano, Capolei (67’Stella); Logrieco, Formuso (67’Alassani); Giannone, Ancora (79’Lorini). A disp. Cifarelli, Malquori, Manetta, Losicco). All. Cadregari

NEAPOLIS: Gragnaniello, Civita, Mannone, Daleno, Bianchi, Somma (84’Fiore); Bonanno (72’Barone); Marinucci, Longobardi, Moxedano (77’Brezzese); Improta. A disp. Napoli, Siciliano, Foggia, Fontanella. All. D’Arrigo

ARBITRO: Cifelli di Campobasso (assistenti Calò e Grillo di Molfetta)

RETI: 49’Moxedano, 62’Bonanno

AMMONITI: Provenzano, Alassani, Civita, Bianchi

NOTE: espulso Logrieco al 70′

L’FC Matera perde malamente in casa contro il Neapolis Mugnano, e chiude una settimana tragica, cominciata con l’umiliante 0-6 di Avellino. Proprio in virtù del ko in terra irpina, molti tifosi hanno disertato lo stadio, in segno di protesta. Testimonianza eloquente i soli 122 paganti. Eppure nella prima frazione, la squadra biancazzurra ha giocato abbastanza bene, molto attenta e pericolosa con Formuso (al 7′, bravo nell’occasione Gragnaniello) e con Giannone. Ma ogni volta che i campani si affacciavano dalle parti di Musacco, si sono resi pericolosi. Ben due legni colpiti, prima da Bonanno, poi da Moxedano, abile anche sui calci piazzati. E proprio da un calcio di punizione è nato il gol del vantaggio ospite, con Moxedano: la classica punizione velenosa per i portieri, con Musacco che battezza male il rimbalzo della sfera. Il Matera ha la chance del pareggio, ma Ancora spreca tirando alto. Al 62′ il raddoppio del Neapolis: cross dalla sinistra di Improta, palla che attraversa l’area, Bonanno ha il tempo di controllare, eludere Di Fusco e superare Musacco. Passano 2 minuti e Gragnaniello si supera su Calà, sugli sviluppi di un corner. La gara, praticamente, finisce qui, tra i fischi del poco pubblico presente. La sensazione è di una squadra svuotata mentalmente che, raggiunto l’obbiettivo della salvezza, ha mollato la presa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *