Il Pollino lucano a Casa Sanremo presenta la sua offerta turistica ed enogastronomica

A Casa Sanremo, i delegati  del Parco Nazionale del Pollino hanno presentato una diversificata serie di itinerari turistici, ambientali, religiosi e enogastronomici. Ambasciatori del versante lucano del Parco Nazionale del Pollino  il primo cittadino di San Severino Lucano e vice presidente del Parco, Franco Fiore, insieme all’assessore al Turismo Rosario Lasala,  il sindaco di Viggianello Antonio Rizzo, il sindaco di Rotonda Rocco Bruno e l’imprenditore del settore caseario De Filpo.

Fiore:”Il Parco del Pollino ha riottenuto la certificazione per la carta europea del turismo sostenibile 2019/2023. La nostra mission prosegue Fiore, è quello di promuovere questo incantevole polmone verde d’ Italia a 360 gradi, partecipando ad una mirata serie di eventi come Casa Sanremo ed a manifestazioni fieristiche quali la Bit Milano, in cui saremo presenti dal 9 febbraio, il salone del gusto di Torino, Fico a Bologna ed un eventuale partecipazione in prospettiva futura alla CMT di Stoccarda, insieme  a fiere del food di Miami, San Francisco e Mosca”.

CASA SANREMO – PROGRAMMA: Venerdì 7 febbraio
h. 11.15: PARCO POLLINO E SANSEVERINO LUCANO
Come ormai da diversi anni, a Casa Sanremo ci sarà la SmartLand Pollino-Lucano, di cui fanno parte i comuni di San Severino Lucano, Viggianello, Rotonda, Episcopia e Terranova del Pollino. Anche quest’anno, Franco Fiore, Presidente della Smart-Land, sindaco di San Severino Lucano e Presidente della Consulta dei Parchi, insieme ad altri rappresentanti del territorio, racconterà i luoghi della sua terra, sotto vari aspetti e profili: ambientale, enogastronomico, turistico, passando per i percorsi religiosi e artistici. 
Il Parco Nazionale del Pollino, patrimonio dell’Unesco, è il più grande parco naturale italiano ed è anche la maggiore area protetta del nostro Paese; al suo interno vi sono delle faggete vetuste e Italus, un pino loricato che, con i suoi 1230 anni, è stato classificato come l’albero più antico di Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *