Il presidente della quarta commissione consiliare lucana Zullino in visita al centro “Gala” di Acerenza

“Ad Acerenza il Centro ‘M. Gala’ vanta macchinari di ultima generazione e un personale altamente qualificato. Questo è quanto emerge dalla visita ispettiva, in cui è notevole la missione della Fondazione Don Gnocchi dell’accoglienza e del prendersi cura dell’utente nel modo migliore possibile”.

Lo afferma il presidente della quarta Commissione consiliare permanente, Massimo Zullino, che come preannunciato all’inizio della carica, avrebbe visitato tutti i presidi sanitari presenti sul territorio lucano.

“E’ notevole l’innovazione tecnologica e l’efficienza con cui opera ogni singolo specialista all’interno del Centro – dice – confermata dai pazienti stessi. La specialità della clinica sta nel porre al centro della propria azione la persona, che può usufruire di numerosi servizi che riguardano la riabilitazione psicomotoria. Vi è un reparto di degenza di riabilitazione specialistica ospedaliera neurologica e ortopedica, con posti letto anche in day hospital, e un reparto di degenza di riabilitazione estensiva. Inoltre, vanta un servizio di riabilitazione a carattere ambulatoriale con trattamenti individuali ed un poliambulatorio che eroga trattamenti di specialistica ambulatoriale di fisiochinesiterapia, terapia strumentale e logoterapia”.

“Grande innovazione e soprattutto primi in Basilicata, e in tutto il meridione – commenta Zullino – nella sperimentazione di sistemi tecnologici robotizzati che stimolano attività cognitive e sensoriali dei pazienti”.

In conclusione il presidente afferma che “avere sul territorio una risorsa del genere è un privilegio, perché nei suoi anni di attività, il Centro ‘Don Michele Gala’ ha sempre puntato a perfezionarsi, dando ai pazienti servizi specializzati ed efficienti che non hanno mai deluso le aspettative. Questa è la sanità che dovrebbe avere la nostra Regione, dove l’unica cosa che conta è l’accoglienza e la cura del cittadino, offrendo sempre qualità e sicurezza. Un ringraziamento particolare va al direttore del Centro, la dott.ssa Simonetta Mosca, e al coordinatore medico, il dott. Fabio De Santis, che rendono la clinica un fiore all’occhiello dell’intera Basilicata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *