Il resoconto finale della ‘Giornata nazionale del camminare’ in Basilicata

Si è tenuta domenica 11 Ottobre l’iniziativa “Sui sentieri del Marmo Melandro”, nell’ambito della giornata nazionale del camminare di FederTrek, organizzata dal GAL Marmo Melandro e coordinata dall’associazione Al Parco. Sette passeggiate hanno permesso di conoscere la storia, la cultura e meravigliosi angoli nascosti della Basilicata rurale tra cascate, radure, alberi secolari, gallerie ferroviarie, gole, torrenti, pozze, boschi, laghi.
“Nonostante la pioggia – ha dichiarato Michele Miglionico presidente del GAL Marmo Melandro – la manifestazione è ben riuscita e la partecipazione è stata numerosa. La valorizzazione del camminare, fulcro vero dell’iniziativa, deve continuare ad essere la strada da seguire per far conoscere i sentieri e le bellezze naturalistiche dell’area”. Tanti i turisti arrivati dalla Puglia e dalla Campania oltre a un’ottima presenza di escursionisti della zona ai quali è importante rivolgersi per far apprezzare il patrimonio di cui sono custodi. Ai partecipanti è stata offerta la colazione e uno zainetto leggero con il logo della manifestazione.
A Savoia di Lucania si è andati alla scoperta delle cascate di Vallone del Tuorno con Donatello Salvatore. Tra Picerno e Ruoti si è saliti al Piano della Nevena nel Bosco Grande con Santo Galatà e Nicola Figliuolo. A Balvano si è andati dentro le Gole del Platano con Antonio Casciano. A Vietri di Potenza si sono visitate le Gole Melandrine con Michele Passannante. A Sasso di Castalda si è seguito il Sentiero Frassati con Corleto Antonella. A Pescopagano si è sceso nel Torrente Ficocchia con Lotano Gabriele. Infine a Castelgrande si è passeggiato fino al Monte Giano con Muro Alberto.
“Oltre al benessere salutare del corpo e della mente – ha continuato Michele Miglionico – il camminare in compagnia permette la socializzazione vera e genuina che le comunità rurali devono riscoprire e proporre ad una società troppo veloce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *