Il sindaco Adduce esprime gratitudine e compiacimento verso le forze dell’ordine per aver fatto chiarezza sugli autori dell’incendio all’ex Centrale del Latte

centrale latte materaIl Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, nel corso di una telefonata ha espresso al Questore di Matera, dr. Pasquale Errico, la gratitudine ed il compiacimento per aver fatto chiarezza sugli autori dell’incendio che ha danneggiato la ex centrale del latte di via delle Nazioni Unite. “Siamo grati altresì al Comando dei Vigili del Fuoco – ha dichiarato Adduce – per averci fornito già nei giorni immediatamente successivi i dati che escludevano qualunque rischio ambientale. La tempestività delle indagini ha innanzitutto consentito di impedire ulteriori speculazioni che nelle prime ore seguite all’incendio hanno invaso organi di informazione e il web. E’ solo il caso di ricordare – continua il Sindaco – che qualcuno improvvidamente parlò di “un inquietante segnale intimidatorio in perfetto stile mafioso”, insinuando sospetti, creando allarme e gettando fango sulla nostra città che, come tutti sanno, è tra le più sicure d’Italia. Rivendichiamo con forza l’atteggiamento serio e responsabile che abbiamo tenuto, rintuzzando il tentativo di montare ad arte un “caso”, come spesso avviene per esclusivi motivi di speculazione politica . Si parlò di assalto del sempiterno “partito del mattone”, si allarmò la città parlando di nube tossica e di amianto. Noi siamo stati ai fatti. E opportunamente ci siamo riferiti esclusivamente da una parte agli organi inquirenti e dall’altra agli organi deputati alla sicurezza e alla salute pubblica e privata che escludevano qualunque pericolo. L’esito delle indagini della Polizia di Stato testimonia che si è trattato di un atto vandalico peraltro ad opera di minori. E di questo ci dobbiamo preoccupare e occupare: tenere alta la guardia sul disagio sociale, aiutare le famiglie a fronteggiare le difficoltà, rafforzare la solidarietà e la coesione del tessuto della nostra città. Questa è l’azione necessaria. Certo più faticosa rispetto alla produzione di qualche comunicato stampa. Ma a quella bisogna dedicarsi tutti, nessuno escluso. Deviare l’attenzione costruendo assurdi teoremi provoca danni all’immagine di Matera e non ci consente di aggredire i veri problemi. L’Amministrazione – conclude Adduce – garantisce con il metodo della programmazione, della partecipazione democratica e della trasparenza il rispetto degli interessi dell’intera comunità”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *