Il sindaco Adduce solidale con il suo ‘collega’ di Sant’Arcangelo

Che si tratti di una bravata o di un atto intimidatorio non ha importanza. Ciò che è successo al sindaco di Sant’Arcangelo, Domenico Esposito, è molto grave. All’amico Domenico, cittadino materano “part-time” (la moglie è di Matera) va tutto l’affetto e la solidarietà della mia città. I sindaci di piccole o grandi città sono troppo spesso nel mirino di vandali, provocatori e qualche volta malintenzionati. Dico nel mirino perché alle volte i provocatori sono persino armati di telecamera.

Stamattina i Sindaci della Basilicata armati sole delle gloriose fasce tricolori saranno ancora una volta a Potenza in una manifestazione per protestare contro la decisone del governo Monti che con la reintroduzione dell’ICI sulla prima casa e con le modalità previste da quella legge sta aggravando le condizioni di vita dei cittadini e contemporaneamente dei bilanci comunali esponendo ancora una volta i primi cittadini alle reazioni popolari. In quella occasione esprimeremo al Sindaco Esposito la solidarietà e la vicinanza a nome dei cittadini lucani.

Salvatore Adduce – Sindaco di Matera

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *