Imbarcazione in avaria a Leuca salvata dalla Capitaneria di Porto

Un’imbarcazione di circa 12 metri, con tre persone a bordo, è stata soccorsa nelle scorse ore a largo di Santa Maria di Leuca. Intorno alle ore 03.50, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Gallipoli ha ricevuto via radio Vhf una richiesta di soccorso dall’imbarcazione che, a circa venti miglia a Sud di Santa Maria di Leuca, per cause ancora da accertare, aveva iniziato ad imbarcare acqua, rischiando di affondare. La Sala Operativa della Capitaneria di Gallipoli ha inviato subito le dipendenti motovedette CP 327 e CP 886 – unità navali specializzate nel prestare soccorso in ogni condizione meteomarine –.
Le operazioni hanno visto il coinvolgimento di una nave mercantile, dirottata sul punto grazie ai sistemi di monitoraggio del traffico navale in dotazione al Corpo delle Capitanerie e di un peschereccio. Dopo aver intercettato il catamarano in evidente difficoltà di manovra a circa tredici miglia al largo di Santa Maria di Leuca ed essersi sincerati delle condizioni di salute degli occupanti, i militari hanno prestato assistenza all’imbarcazione, successivamente giunta nel porto di Leuca verso le ore 7 scortata dalle motovedette della Guardia Costiera.
Gli occupanti dell’imbarcazione soccorsa sono stati affidati alle cure del personale medico del servizio 118 intevenuto in banchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *