Inaugurazione sportello antiracket a Giovinazzo

Sarà inaugurato sabato 6 aprile alle ore 10.00 il primo sportello informativo antiracket della città di Giovinazzo posto all’interno della struttura del Municipio in piazza Vittorio Emanuele II. Un’iniziativa promossa dall’Associazione Provinciale Antiracket Antimafia di Molfetta e voluta altresì dall’amministrazione comunale di Giovinazzo che recentemente ha ufficializzato la sua adesione all’Associazione condividendone i progetti, le iniziative ma soprattutto una linea d’azione costante contro atti di illegalità che minacciano la tranquillità dei cittadine e delle attività commerciali e imprenditoriali grandi e piccole.

Lo sportello, che svolgerà attività di informazione e prevenzione, sarà inaugurato nel corso di una conferenza stampa in cui sarà presentato ufficialmente il nuovo manifesto della campagna “Io denuncio” patrocinata dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Bari e dai Comuni aderenti all’Associazione. Una campagna ad ampio respiro, con manifesti che saranno affissi soprattutto in quelle zone del territorio pugliese maggiormente interessate dai crimini di usura ed estorsione, avente come punto cardine l’invito e la sensibilizzazione allo strumento della denuncia, l’unico atto consapevole e coraggioso per vittime ingiuste, per chi ogni giorno vive nell’ombra il dramma di minacce e soprusi che sgretolano vite e intere famiglie.

Alla conferenza stampa, durante la quale sarà presentato il progetto “Consumo critico” promosso dalla FAI e a cui i soggetti interessati potranno aderire direttamente in loco, cui prenderanno parte tutti i rappresentanti delle associazioni, dei comitati ed enti aderenti oltre ad autorità militari, saranno presenti il vice prefetto dottor Alfonso Magnatta, l’assessore provinciale all’Attuazione del Programma, Trasparenza e Legalità avvocato Vito Perrelli, il Sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, il Presidente del Consiglio Comunale, Vito Favuzzi e l’Assessore alla Legalità del Comune di Giovinazzo Michele Sollecito.

Al termine della Conferenza Stampa è previsto un saluto degli ospiti presso il Liceo Classico-Scientifico “Matteo Spinelli” per un momento di riflessione sulla tematica della Legalità e dell’azione contrastiva al fenomeno del Racket. L’Associazione Provinciale Antiracket Antimafia di Molfetta, nella persona del suo presidente Renato De Scisciolo, esprime la propria soddisfazione per il sostegno e la disponibilità delle autorità giovinazzesi e invita in particolar modo gli organi di stampa a prender parte alla presentazione della campagna pubblicitaria, affinché il suo messaggio possa giungere a tutti e soprattutto a chi verte in condizioni difficili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *