Indagine sierologica a Corato, solo 13 persone si sono sottoposte al test

Sono stati solo 13 gli abitanti di Corato che si sono sottoposti all’indagine sierologica indetta dal Ministero della Salute e dall’Istat in collaborazione con la Croce Rossa. Tra venerdì e sabato sono stati effettuati i prelievi nel centro di analisi privato Corvasce & Ferrante che ha messo a disposizione il laboratorio per i test. Tredici persone hanno effettuato il test, pari al 13.5%;  un numero molto basso, inferiore alla percentuale nazionale.
Sono invece 96 le persone inserite nella lista coratina fornita dall’Istat, poi contattate dalla sezione molfettese della Croce Rossa. Di queste 22 non avevano numeri di telefono attivi, 41 non hanno risposto, 15 hanno rifiutato e 4 non sono state computate per altri motivi. Dei 14 che hanno confermato la propria presenza un selezionato non si è presentato.
Il numero più significativo è rappresentato dalle 41 persone che non hanno risposto alla chiamata, probabilmente insospettite dallo 06.5510 usato dalla Croce Rossa, simile a molti numeri utilizzati dai call center.
“Da oggi ricominceremo a chiamare, magari utilizzando un numero locale per poter arrivare a più persone”, ha spiegato Giovanni Spagnoletta, presidente della Croce Rossa molfettese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *