Integrazione degli organi di governo dell’ente parco. Marco Zipparri eletto nella giunta esecutiva e Domenico Carlomagno nominato nel consiglio direttivo

Nel corso della seduta del Consiglio Direttivo del Parco Nazionale dell’Appenino Lucano del 16 dicembre scorso, si è proceduto all’integrazione negli organi di vertice di due membri, che sono entrati a far parte, rispettivamente della Giunta Esecutiva e del Consiglio Direttivo stesso.
Quale componente dell’organo esecutivo è stato eletto, all’unanimità dei presenti, Marco Zipparri, consigliere e assessore comunale di Marsico Vetere dal 2009. Del Consiglio Direttivo, invece, è entrato a far parte il sindaco di Nemoli Domenico Carlomagno. Quest’ultimo è stato nominato dal ministero dell’ambiente su designazione della comunità del Parco, così come prevede la legge.
Marco Zipparri, scelto fra i membri del Consiglio Direttivo, va ad aggiungersi nella formazione dell’esecutivo, al presidente Domenico Totaro e al vicepresidente Vittorio Triunfo.
Entrambe le nomine si sono rese necessarie in seguito alla decadenza dell’ex sindaco di Lagonegro Domenico Mitidieri. Zipparri, nel ringraziare l’assemblea per la sua elezione e per la fiducia che ha voluto riporre nella sua persona, ha dichiarato che “è importante per un Parco portare avanti le numerose sfide che il territorio pone, tenendo conto della vastità dell’area protetta”. A Zipparri e Carlomagno vanno gli auguri di buon lavoro dei vertici dell’Ente Parco e dei membri dei diversi organi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *