Intensificati dal Questore di Matera i controlli del territorio a Ferragosto

questura materaIl Questore Pasquale Errico ha disposto per la settimana di ferragosto servizi specifici di controllo su tutto il territorio provinciale al fine di prevenire la commissione dei reati e garantire la sicurezza sia di coloro che si spostano per trascorrere le ferie fuori dai centri abitati, sia di quanti sono rimasti in città.

Si registrano già alcuni risultati dei servizi in atto. Quattro soggetti scoperti con atteggiamento sospetto nell’area industriale di La Martella sono stati individuati ed allontanati dalla Polizia di Stato.

Durante un servizio di ricognizione delle Volanti in quell’area, dove si sono recentemente registrati alcuni furti in danno di aziende, gli agenti hanno notato un’auto procedere ad andatura molto lenta, i cui occupanti osservavano attentamente sia i capannoni che le strade d’intersezione. Quando i poliziotti si sono avvicinati per un controllo, hanno notato che i due passeggeri che viaggiavano sul sedile posteriore si sono abbassati allo scopo evidente di nascondersi. I quattro, tutti residenti a Corato (BA) e di età ricompresa tra i 35 ed i 41 anni, sono risultati con pregiudizi di polizia a carico per reati contro il patrimonio e contro la persona. Inoltre, non erano in grado di dare una giustificazione plausibile della loro presenza in quell’area.

Ritenuti pertanto persone pericolose per la sicurezza pubblica, nei loro confronti il Questore ha adottato un provvedimento di Foglio di Via Obbligatorio per il comune di residenza con divieto di far ritorno nel Comune di Matera per tre anni. Altri tre provvedimenti di Foglio di Via Obbligatorio sono stati adottati dal Questore nei confronti di altrettanti pregiudicati della provincia di Bari perché ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Recentemente sono stati arrestati infatti da militari dell’Arma dei Carabinieri mentre si erano introdotti in un capannone industriale in disuso in agro di Tricarico per trafugare del materiale ferroso che in parte avevano già caricato su un autocarro. Per quanto riguarda la sicurezza stradale, le pattuglie della Polizia di Stato della Questura, dei due Commissariati di P.S. di Pisticci e di Policoro stanno svolgendo una costante e continua attività di controllo e prevenzione, sia nelle città che sulle strade extraurbane.

In questi giorni di esodo per ferragosto, la Polizia Stradale ha aumentato il numero di pattuglie sulle strade extraurbane in cui il traffico è più intenso. I controlli effettuati dal personale della Polizia Stradale, oltre a rappresentare un deterrente per coloro che con comportamenti scorretti potrebbero causare gravi incidenti stradali, è finalizzato anche al controllo del rispetto delle norme sanitarie da parte dei trasportatori di derrate alimentari.

Infatti, in una sola settimana si è proceduto a vari sequestri di alimenti destinati alla ristorazione e alla vendita all’ingrosso e al dettaglio, trasportati in modo non conforme a quanto previsto dalle norme in materia. I servizi ordinari e straordinari del territorio proseguiranno anche dopo ferragosto e nella settimana successiva. Anche la Polizia Ferroviaria sta dando il suo contributo.

Tre giovani appena 18enni sono stati infatti denunciati all’A.G. nel corso di un servizio di vigilanza nello scalo ferroviario di Metaponto perché in possesso di sostanza stupefacente. Al momento del controllo da parte degli agenti dell’autobus sostitutivo del convoglio ferroviario proveniente da Napoli e diretto a Taranto, uno dei tre aveva cercato di disfarsi di un involucro contenente la sostanza del tipo marijuana distribuita in 41 bustine per un peso complessivo di circa 70 grammi. I tre, che in un primo momento hanno cercato di attribuire il trasporto della sostanza ad un fantomatico altro viaggiatore, hanno poi ammesso le proprie responsabilità dichiarando di avere acquistato la stessa al costo di 100 euro a testa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *