Interventi d’urgenza in via Fiorentini a Matera

A causa dello sprofondamento del Grabiglione (l’antica condotta fognaria dei Sassi) in un tratto di via Fiorentini, il Comune di Matera è dovuto intervenire d’urgenza per assicurare la pubblica incolumità e avviare i lavori di risistemazione dell’area interessata. Nelle scorse settimane il Comune di Matera ha ricevuto dalla Regione Basilicata un finanziamento specifico di 200 mila euro rivolto alla messa in sicurezza e riqualificazione di questa importante arteria dei Sassi. Fino a qualche giorno fa il Comune di Matera è riuscito ad avviare i lavori chiudendo il transito di via Fiorentini solo ai veicoli e lasciando aperto un passaggio pedonale. Nei giorni scorsi, per l’esattezza il 28 maggio, il direttore dei lavori ha disposto la chiusura totale al transito per demolire un muro pericolante e per eseguire i sondaggi geognostici necessari al progetto di consolidamento. Il transito dei pedoni è stato deviato sulla viabilità parallela leggermente più in alto costituita da via Lombardi e via Sette Dolori. Ieri si è tenuta una riunione dello staff tecnico costituito da direzione lavori, rappresentanti dell’impresa esecutrice e rappresentanti del Comune. Al termine del confronto si è deciso che lunedì prossimo inizieranno i lavori di consolidamento e che in 15 giorni verrà messa in sicurezza via Fiorentini con conseguente riapertura al transito pedonale e a un limitato transito veicolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *