Invasione di zanzare a Brindisi

L’estate è ancora lontana (mancano 3 mesi), ma la presenza delle zanzare è già costante. E si tratta di una presenza piuttosto fastidiosa. Inoltre, non si tratta delle classiche zanzare, insetti insopportabili, bensì della ‘zanzara tigre’, la cui puntura è pericolosa, ed espone la vittima a malattie tropicali. In pochi giorni, questi insetti hanno invaso quasi tutti gli angoli di Brindisi, concentrandosi soprattutto nei parchi (su tutti, Parco Cillarese) e nei giardini, con sciami nelle vicinanze e all’interno dei cassonetti dell’immondizia.

Molto spesso i bambini delle scuole materne non godono di qualche ora all’aria aperta per paura delle punture di zanzara. “Meglio tenerli in aula per non correre rischi. Le punture sulle guance potrebbero causare infezioni, reazioni a cui spesso i bimbi sono soggetti”, è la risposta che danno gli insegnanti. Gli agronomi, invece, parlano già di piani di disinfestazione massiccia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *