Irruzione della Digos nei locali interni allo stadio “Iacovone” di Taranto

Petardi, fumogeni e pacchi di patatine. C’era un pò di tutto nei locali interni dello stadio “Iacovone” di Taranto, teatro dell’irruzione effettuata dai poliziotti della Digos domenica mattina, prima della gara di campionato tra gli jonici e il Savoia.
Nei locali sottostanti i settori di Curva Nord e Gradinata, la Digos ha rinvenuto e sequestrato diversi petardi, fumogeni e torce, oltre a un lungo striscione dal contenuto offensivo verso la squadra avversaria. Insieme ai petardi, sono stati rinvenuti scatoloni contenti snack e bevande, anche alcoliche, per un valore di circa 1.500 euro. I prodotti saranno destinati ad un vero e proprio bar abusivo in curva Nord. Infatti al momento non esiste alcuna concessione per il servizio di ristoro all’interno dello stadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *