La Domar Takler Matera prova a ripartire contro la prima della classe

La Domar Takler Matera vuol ripartire, l’occasione è importante e la gara da affrontare di altissimo spessore. Alla Tensostruttura di viale dei Sanniti, alle 17, arriva la capolista Futsal Bisceglie. Squadra sino ad ora imbattuta sul campo (unica sconfitta a tavolino contro l’Augusta dopo il 3-3 sul campo) i pugliesi arrivano a Matera da grande favorita, ma non avranno vita facile.
La squadra di mister Damiano Andrisani, dopo tre risultati negativi, ha voglia di riscattarsi e soprattutto di muovere una classifica che ora vede i bianconeri lontani dal primo obiettivo stagionale, la qualificazione alle finali di Coppa Italia. Intanto, in squadra qualche novità. Della rosa della Domar Takler Matera non fanno più parte Patrick Dipinto, Michele Maiullari e il laterale spagnolo Dario Lopez. Entra a far parte della famiglia materana, invece, l’esperto laterale italiano, Massimo Nurchi, arrivato in settimana dalla Luparense, società di serie A. “E’ stata una settimana di cambiamenti. Sono partiti tre ragazzi (Diponto, Maiullari e Lopez, ndr) ed abbiamo accolto Nurchi – spiega il tecnico della Domar Takler Matera, Damiano Andrisani –. Mi dispiace aver perso atleti che hanno dato tanto alla società, ma la vita è fatta di cambiamenti e questa volta è andata così. Spero possano continuare a fare bene come lo hanno fatto con noi. Intanto, forse così siamo anche in numero più giusto. Nurchi è un calcettista esperto e può essere molto importante per noi. Non è al top essendosi allenato da solo nelle precedenti settimane, ma sarà della gara e potrà sicuramente dare un grande contributo”.
L’avversaria è di quelle importanti, una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Ma anche questa è anche una di quelle partite dove le motivazioni vengono da sole. “Affrontiamo la prima della classe, ma abbiamo dimostrato di poter dire la nostra in gara secca come contro il Futsal Isola, altra prima – continua Andrisani –. Poi arriviamo da tre partite senza punti e siamo costretti a fare risultato dando il massimo. Ad Augusta siamo tornati compatti e siamo nuovamente in crescita”.
Di fronte la Domar Takler Matera troverà una squadra che aggredisce gli spazi ed è in grado di muoversi molto senza palla, con un portiere di altissimo profilo. Senza dubbio una squadra completa in ogni reparto e con ottimi fondamentali. “Il Bisceglie è squadra molto preparata, che gioca tanto senza palla e negli spazi, oltre a contare su giocatori bravi nell’uno contro uno e qualitativamente eccelsi. In più hanno un ottimo portiere come Lopopolo, che noi conosciamo bene. Per batterli – conclude il tecnico materano – serve la gara perfetta e siamo pronti a giocarla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *