La gara a Bisceglie dura solo 9’ per la Sefim Real Team Matera

La Sefim Real Team Matera non regge le quattro sfide in una settimana. Poi ci si mettono i direttori di gare, che esagerano con il rosso ad Angelastri per un uscita fuori area e il pallone toccato con le mani una volta uscito dal proprio perimetro. Se ci mettiamo anche l’importanza della vittoria per i padroni di casa e le qualità tecniche del Bisceglie, il gioco è presto fatto. Finisce con una tremenda ed immeritata goleada con il 17-0 che non rende merito ai giovanissimi biancazzurri.
Ferrara, ancora senza Clemente infortunato e che deve fare a meno anche di Ambrosecchia (sempre nello starting five), manda in campo Angelastri tra i pali, Lopedota centrale, Crapulli, Fabiano e Vivilecchia. Dall’altra parte Ventura non fa sconti. Tiene fuori solo Lopopolo rispetto al solito e manda dentro Sinigaglia tra i pali, con Pedone, Ortiz, Siviero e Mazzariol. I padroni di casa, dopo lo stop in casa del Meta, hanno bisogno di vincere la sfida per mettere qualche punto in più nella loro corsa play off e partono fortissimo. Ortiz e doppio Mazzariol in tre minuti realizzano altrettante reti. Poi la sfida sembra calare leggermente di ritmo, ma proprio quando i giovani biancazzurri provano a mettere fuori la testa, ecco la decisione esagerata della coppia Nitti-Acquafredda, che mandano anzitempo sotto la doccia Filippo Angelastri. Sulla punizione successiva Sanchez colpisce a freddo Ruggieri, per il poker dei padroni di casa. In rete anche De Cillis un minuto e mezzo più tardi, mentre nel finale di tempo altre due reti di Ortiz e il sigillo di Siviero chiudono il primo tempo sull’8-0.
Nel secondo tempo non c’è storia. I giovani di mister Ferrara sono stanchi e accusano ogni colpo. I padroni di casa vanno a rete regolarmente con Sanchez, Losito, altre tre volte Ortiz, che porta a sei le sue marcature personali. Di Benedetto mette arrotonda ancora a metà della ripresa, mentre Sanchez alla sua tripletta, De Cillis e Valente a poco più di un minuto dal termine, chiudono definitivamente i conti facendo salire a 17 le marcature dei padroni di casa. Ora per i giovani di Ferrara una settimana di riposo, considerando la gara che doveva disputarsi contro il Catanzaro ritirato. Settimana in più di lavoro per recuperare fisicamente e mentalmente prima di affrontare il 4 marzo in trasferta il Sammichele.

IL TABELLINO:
BISCEGLIE-MATERA 17-0 (8-0 pt)
BISCEGLIE:
Sinigaglia, Pedone, Ortiz, Siviero, Mazzariol, Di Benedetto, Losito, De Cillis, Sanchez, Valente, Lopopolo, Vitale. All. Ventura.
MATERA: Angelastri, Lopedota, Crapulli, Vivilecchia, Fabiano, Tarasco, D’Oppido, Ladisi, Andrisani, Fiore, Ruggieri. All. Ferrara.
MARCATORI: 1’08” pt Ortiz, 2’47” pt e 3’19” pt Mazzariol, 9′ pt Sanchez, 10’36” pt De Cillis, 16’51” pt e 18’54” pt Ortiz, 19’43” pt Siviero; 3’00” st Sanchez, 6’17” st Losito, 9’11” st, 10’36” st e 14′ st Ortiz, 15’50” st Di Benedetto, 16’15” st Sanchez, 17’57” st De Cillis, 18’16” st Valente.
ESPULSO: all’8’58” pt Angelastri (M).
ARBITRI: Francesco Nitti (Barletta), Nicola Acquafredda (Molfetta). CRONO: Davide Plutino (Foggia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *