La giunta comunale di Matera approva la delibera sul trasferimento del mercato del sabato

La Giunta comunale ha approvato una delibera con la quale si propone al Consiglio comunale, a seguito del percorso di condivisione con la città, lo spostamento del mercato settimanale del sabato dal rione San Giacomo alla zona denominata “Primo ampliamento Paip”. Lo rendono noto il sindaco di Matera, Salvatore Adduce e l’assessore comunale alle Attività produttive, Silvia Vignola. Con la stessa delibera si dà mandato al dirigente del settore gestione e governo del territorio di predisporre tutti gli atti necessari a rendere operativo il trasferimento.

“Con questa decisione – afferma il sindaco, Salvatore Adduce – si avvia una fase decisiva del trasferimento del mercato del sabato liberando, dopo almeno venti anni, il quartiere San Giacomo ed i quartieri limitrofi dai disagi che la presenza delle numerose bancarelle provoca. E soprattutto spostandolo in una zona più consona e con servizi adeguati per i commercianti e per i cittadini”.

Risale al 1994 la delibera con la quale il Consiglio comunale di Matera individuò come sito per lo svolgimento del mercato settimanale di merci non alimentari del sabato il quartiere San Giacomo. Una scelta operata per esclusione, in attesa che lo strumento urbanistico, allora in corso di revisione, indicasse un’area a vocazione specifica e definitiva, possibilmente decentrata rispetto all’abitato. Dopo molti anni di presenza nel quartiere, sono via via cresciuti i disagi e le preoccupazioni dei cittadini residenti che hanno lamentato rischi per la pubblica incolumità, anche a causa della forte espansione abitativa che si è registrata in quella parte di Matera. Attualmente il mercato si svolge occupando via Trabaci, via G. Da Venosa, via Meucci e parte di via don Sturzo creando ripercussioni negative in strade di importante scorrimento del traffico, quali via Dante, via La Martella, via Nazionale, dovute sia alla sosta selvaggia delle auto degli avventori, sia al blocco della circolazione veicolare. Il mercato si sviluppa per circa 1.700 metri lineari ed è composto da 221 stalli per una superficie netta di 6.384 mq. Il trasferimento del mercato del sabato al di fuori delle zone residenziali tende a dotare il sito di una migliore e più ordinata organizzazione. Due le aree inizialmente individuate: zona Paip e contrada Pantano.

“Per la scelta definitiva – ricorda l’assessore alle attività produttive, Silvia Vignola – abbiamo ritenuto di far ricorso, in prima battuta, ad uno strumento di democrazia partecipata attivando sul sito internet del Comune un forum. Successivamente abbiamo deciso di continuare nella politica di ascolto affidando a un soggetto esterno il compito di effettuare una indagine sul campo per conoscere meglio le aspettative dei cittadini in merito allo spostamento e alla individuazione di una nuova area. L’indagine è stata svolta tramite una serie di interviste al mercato e con una rilevazione telefonica su un campione di 500 cittadini residenti nell’area mercatale e non. Infine, è stato svolto un percorso di condivisione con tutti i soggetti economici coinvolti per comprendere meglio le loro esigenze. Dall’intero percorso è emerso che il sito maggiormente idoneo e gradito è quello ubicato nella zona Paip di Matera”. Ora dovrà essere il Consiglio comunale ad approvare la proposta della Giunta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *