La mostra di pittura ‘Pop-Action. La scatola segreta’ di Davide Morina resterà aperta sino all’8 settembre

Inaugurazione Sebaste_Corrado MorinaAncora pochi giorni per visitare la mostra di pittura “Pop-Action. La scatola segreta” inaugurata domenica 1 settembre a Marconia, alla presenza del giornalista e critico d’arte Franco Corrado e del pittore e scultore Salvatore Sebaste. La personale di Davide Morina sarà aperta al pubblico fino a domenica 8 settembre negli spazi espositivi di Sassone Arredamenti. Dalle 9.00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 22:00 si potranno ammirare le oltre 30 opere inserite in catalogo e il dipinto “Brando”, svelato dall’artista al termine della cerimonia di inaugurazione, per presentare la prossima collezione.

In meno di una settimana, già centinaia di persone hanno percorso il viaggio allestito dal Morina che approda, attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea, su un Nuovo Mondo, quell’America di cui il pittore ha colto le suggestioni, ispirandosi, prevalentemente ma non solo, alle sue icone.

Obama, Bob Dylan, Amy Winehouse, Stevie Wonder, Mick Jagger, Michael Jackson, Jim Morrison, Mike Tyson, ma anche nomi nostrani come Roberto Benigni e Sofia Loren, conducono il visitatore in una dimensione altra, eppure tanto vicina alla realtà quotidiana, in cui l’uso originale e sapiente dei colori è la chiave per accedere a quel luogo misterioso e affascinante richiamato nel titolo. Gli occhi che si incrociano osservando le tele vogliono svelare l’anima dei personaggi da red carpet che da anni ispirano l’artista, il cui debutto è stato tenuto a battesimo da due dei maggiori esperti d’arte in Basilicata.

“Il percorso di Davide Morina inizia ora”, ha detto Franco Corrado, che ha prefigurato “tanti altri spazi di intervento” in cui la sua arte potrà crescere e perfezionarsi, andando oltre il disegno e sviluppando le sue capacità di colorista, già molto evidenti. Salvatore Sebaste, invece, ha sottolineato che le opere in mostra non sono frutto di improvvisazioni e azioni superficiali, accostando anche lo stile del Morina alla street art.

La mostra “Pop-Action. La scatola segreta”, a cura di Ilenia Orlando, è realizzata con il contributo della Presidenza del Consiglio Regionale e del Dipartimento Formazione e Cultura della Regione Basilicata, oltre che dalla Provincia di Matera. L’evento è patrocinato dal Comitato Matera 2019, dalla Presidenza della Giunta Regionale e dal Dipartimento Attività Produttive della Regione Basilicata, dall’Apt lucana e dalle Biblioteche comunali di Pisticci. In catalogo, oltre al testo critico di Franco Corrado e alla testimonianza di Salvatore Sebaste, anche un intervento del professore e storico materano Giovanni Caserta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *