La Notte dei Corti Viventi 6: sarà “Sustolo” il nome del sesto nano

Una commissione imparziale e preparata, la nota “cros’ca” di Egghia!, si è riunita pochi giorni fa per deliberare. Dopo aver esaminato attentamente le moltissime proposte avanzate dai numerosi fan del Bue, si è giunti alla conclusione di aggiungere a Trufolo, Lìcchilo, Frusc’colo, Strìmmilo e Pinniscilo, mascotte delle precedenti edizioni, un degno compagno: “Sustolo”.

A proporre l’originale e divertente nome sono state le creative e perfettamente allineate all’“Egghia! style” Chiara Rubino, Angela Calia, Viviana e Laura Colucci. Partecipando al contest on-line “Il sesto nano come si chiama?”, le quattro ragazze materane hanno avuto la stessa simpatica idea e si sono così aggiudicate gratuitamente un posto esclusivo in prima fila per La Notte dei Corti Viventi 6.

Una delle vincitrici, contattata telefonicamente, nell’apprendere la notizia della vittoria ha così affermato: “Sustolo vuol rappresentare il materano medio annoiato, skazzato e sempre stanco. Per questo rimarrà un nano e non crescerà mai. Al contrario spero cresca e si evolva sempre più questa pregevole manifestazione che permette a molti registi e produttori locali di proporre opere visive spesso di elevata qualità”.

La “cros’ca” di Egghia! ricorda inoltre che mancano ancora pochi giorni per poter inviare alla direzione artistica i propri cortometraggi. Per partecipare alla Notte dei Corti Viventi 6, infatti, è necessario scaricare il bando collegandosi al sito ufficiale della rassegna www.egghia.it/lanottedeicortiviventi ed inviare entro il 30 Marzo 2011 la propria opera via mail e per posta all’indirizzo: Egghia! Via Casalnuovo, 174. 75100, Matera.

L’iscrizione è aperta ai residenti in Basilicata o in una delle cinque località pugliesi limitrofe al Comune di Matera: Altamura, Gravina, Santeramo, Laterza e Ginosa.

L’EVENTO

La Notte dei Corti Viventi, giunta alla sua sesta edizione, è nata da un’idea del regista materano Antonio Andrisani che ne cura la direzione artistica. L’organizzazione e la promozione dell’evento, invece, sono affidate ad Egghia!

L’iniziativa tende a sostenere la creatività e l’ingegno dei filmakers locali, emergenti o già affermati, offrendo loro un importante spazio di confronto ed una prestigiosa vetrina in cui poter presentare i propri lavori ad un folto pubblico di appassionati. L’evento rappresenta sul territorio una delle poche occasioni concrete per poter ammirare ed apprezzare il meglio delle piccole produzioni cinematografiche locali e le passate edizioni hanno sempre registrato un grandissimo interesse da parte sia del pubblico che dei media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *