La senatrice Bellanova deposita interrogazione al ministro Tria sugli estimi catastali a Lecce

“Ho appena depositato la mia interrogazione indirizzata al Ministro Tria chiedendo di intervenire con urgenza per evitare una discriminazione e un danno evidente tra i cittadini leccesi”. L’interrogazione è firmata dalla senatrice salentina Teresa Bellanova, ed è relativa alla rivalutazione degli estimi catastali che porterà a un vertiginoso aumento delle tasse nel capoluogo salentino. Un aumento di Irpef, Imu, Tasi e tasse di compravendita degli immobili, ma soltanto per coloro che non hanno presentato ricorso alla commissione tributaria dopo il caso ‘estimi’.
“Una situazione che ha portato a un paradosso enorme: cittadini che abitano sullo stesso piano, in appartamenti uguali, del medesimo condominio saranno costretti a pagare tasse diverse. – afferma Bellanova – Un provvedimento iniquo che finisce per trattare diversamente, dal punto di vista tributario, situazioni identiche”.
La parola, ora, passa al ministro Tria, per accorciare i tempi e scongiurare possibili ripercussioni per i più deboli; questo avverrà, non appena la sentenza definitiva del Consiglio di Stato sul ricorso, respinto, delle associazioni dei consumatori, si tradurrà in cartelle esattoriali: si dovranno pagare le tasse aumentate e anche gli arretrati dal 2013 e le sanzioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *