La supersfida di Padova apre il 2014 della Coserplast Openet

matteo pedron 2Partita stamattina dall’aereoporto di Bari Palese, la Coserplast Openet arriverà a Padova con una serie di incognite. Luis Fernando sarà difficilmente della partita, mentre appare più probabile la presenza in campo di Oreste Luppi comunque ancora alle prese con un fastidioso attacco influenzale. Sarà l’ultimo impegno prima del rientro dell’opposto nazionale olandese Tony Krolis, che ha confermato il suo eccellente stato di forma nel match vinto dagli Orange 3-0 in trasferta contro la Repubblica Ceca. Entrato nel terzo set sul pari 24 al posto di Dick Kooy, ha attaccato benissimo e chiuso il match ball del 35 a 33.

A parte i dubbi sulla formazione la Coserplast Openet si presenta a casa della regina del campionato ben carica e consapevole di potersela giocare senza l’obbligo di dover vincere. Chi entrerà in campo darà il meglio, questo è certo. Matteo Pedron vivrà una giornata carica di emozioni contro la squadra dove è cresciuto pallavolisticamente, ma metterà in campo la sua tranquillità e determinazione da veterano a dispetto dei suoi 21 anni.

La partita di domani aprirà un tour de force durissimo, che vedrà la squadra materana impegnata a Monza l’11 e 12 per la Final Four di coppa Italia, il 19 in casa contro l’Itely Milano e ancora a Monza per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato. Ritmi serratissimi dunque e lunghe trasferte in un mese che potrebbe regalare agli sportivi lucani grandi soddisfazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *