L’assessore all’Innovazione del Comune di Matera incontra le imprese ICT di Confapi

Il prossimo giovedì 13 settembre, alle ore 16 presso la sede di Confapi Matera, l’assessore all’Innovazione e Ricerca del Comune di Matera, Giampaolo D’Andrea, incontrerà gli imprenditori della Sezione Unimatica, presieduta da Angelo Donvito. La Categoria che rappresenta le imprese che operano nel campo dell’informatica, dell’innovazione e dell’ICT è interessata a conoscere quali siano le opportunità che si aprono per il settore alla vigilia di importanti novità nel campo dell’innovazione, opportunità che avranno riflessi positivi su tutti gli altri settori dell’economia e, più in generale, sulla qualità della vita dei cittadini materani. Innanzitutto, Matera è tra le 5 città d’Italia in cui sarà avviata la sperimentazione della tecnologia 5G, la tecnologia per reti mobili di quinta generazione in cui le Pmi locali giocheranno un ruolo da protagoniste insieme ai colossi Tim, Fastweb e Huawei. Con il 5G si prospettano interessanti ricadute a causa delle enormi opportunità che la nuova tecnologia è in grado di offrire alle imprese e ai cittadini.
Inoltre, di competenza del Comune è il progetto “Vicinato digitale”, inserito nel piano ITI, per lo scambio di conoscenze tecnologiche tra le imprese e direttamente collegato al bando “Voucher per l’Innovazione” che la Regione mette a disposizione delle Pmi per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica. L’incontro con l’assessore D’Andrea sarà anche l’occasione per presentare all’Amministrazione comunale il Digital Innovation Hub di Confapi, il progetto approvato dal Mise nel network nazionale Impresa 4.0. Presso Confapi Matera sarà aperto uno dei 20 sportelli territoriali che dovranno costituire il punto di contatto e di supporto all’innovazione per le imprese del territorio, con il compito di diffondere la conoscenza sulle tecnologie c.d. Impresa 4.0, intercettare le piccole e medie imprese che non hanno ancora colto la sfida dell’Impresa 4.0 e fornire loro servizi di primo livello.
Per il presidente della Sezione Unimatica di Confapi Matera, Angelo Donvito, “i fattori di innovazione contribuiranno a migliorare la competitività delle imprese, e noi vogliamo contribuire a sviluppare un ecosistema regionale dell’innovazione, tendenzialmente portato a sviluppare nuove tecnologie per rispondere ai fabbisogni aziendali e alle richieste di un mercato sempre più esigente”. Il presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo sottolinea che “la Regione Basilicata ha predisposto una serie di misure di finanziamento per l’innovazione, che
vanno dal bando per Industria 4.0 all’avviso pubblico che concede voucher per l’innovazione, al bando c.d. mini PIA, alla costituzione dei cluster di imprese ed enti di ricerca per la strategia di specializzazione intelligente S3”.
“Siamo convinti – conclude il presidente De Salvo – che la quarta rivoluzione industriale rappresenti la chiave dello sviluppo economico del nostro Paese, storicamente vocato al manifatturiero, creando nuovi modelli di business”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *