Lavoro, sindacati chiudono accordo con la Regione per il futuro di 582 cittadini

“La giornata di oggi segna una nuova era nel mondo del lavoro lucano”. Lo ha detto, in una nota, il segretario della Uil Basilicata, Carmine Vaccaro, evidenziando che “si chiude un lungo periodo di discussioni e confronti con la Regione Basilicata che restituisce, dopo anni di sofferenza, la dignità di lavoratori a 582 cittadini che saranno impegnati dal 2 luglio in ‘vere’ attività di lavoro con il contratto idraulico-forestale alle dipendenze del Consorzio di Bonifica”.
Si tratta, secondo il rappresentante sindacale, “di un primo passo importante che dovrà segnare, inevitabilmente, una nuova era legata alla sostituzione di politiche assistenziali con politiche attive utili al territorio ed ai cittadini della nostra regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *