Le emissioni dell’azienda Tersan Puglia sono un pericolo per l’ambiente

“L’azienda di compostaggio Tersan Puglia non rispetta il limite per la concentrazione di odori nelle emissioni. Il superamento del limite di legge delle emissioni, misurato in più occasioni da Arpa, costituisce un pericolo immediato per l’ambiente, come segnalato dal Comune di Modugno”. Lo afferma Arpa Puglia, Agenzia regionale per l’ambiente, in una nota inviata alla Regione Puglia e, per conoscenza, al Comune di Modugno, alla Città metropolitana, alla Procura della Repubblica e alla Asl Bari. Lo rende noto il Comune di Modugno.
Le emissioni non rispettano né il limite previsto dalle prescrizioni imposte all’azienda nell’agosto 2015 dalla Regione Puglia con l’Autorizzazione integrata ambientale né il limite – ben più ampio – imposto dalla legge regionale 23 del 2015.
“La Regione Puglia – dice il sindaco di Modugno, Nicola Magrone – ha il dovere di salvaguardare, una volta per tutte, il benessere dei cittadini e di mettere fine ai disagi degli abitanti di Modugno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *