Le prime dichiarazioni di Vincenzo Mastrangelo approdato alla Pallavolo Matera

“La chiamata di Matera ha significato la possibilità di tornare ad esercitare il ruolo di capo allenatore, che è sempre stata la mia aspirazione , di farlo con grandissimo entusiasmo vicino casa e di farlo con una società che sta programmando in maniera oculata il suo futuro. Ho trovato così tutte le basi per il raggiungimento degli obiettivi sia personali che societari. Poi Matera è una città bellissima, accattivante, unica, con un pubblico competente e caldo, non potevo non accettare .”

Quali sono state le tue esperienze più significative ?

“Ritengo impossibile non ricordare la prima esperienza da primo allenatore a Gioia del Colle in A2 dove da decimi in classifica dopo 10 giornate abbiamo chiuso la regular season terzi e disputato la finalissima play-off promozione persa alla terza partita contro il Crema. Un’altra esperienza importante è stata ritornare in A1 a Vibo Valentia, dove sono stato assistente allenatore per 3 stagioni, esperienza che mi ha permesso di ritornare ad altissimo livello e continuare il mio processo di formazione pallavolistica.”

Quali le collaborazioni più siginificative per il tuo “credo” tecnico-tattico ?

“Per quanto riguarda il mio credo pallavolistico, senza dubbio la mia formazione è avvenuta in piu’ anni con Vincenzo Di Pinto , con il quale ho condiviso esperienze a Taranto- Gioia e ovviamente a Vibo con Blengini , sempre tra A1 e A2 . Penso quindi che la qualita’ del lavoro proposto dall’allenatore e la programmazione siano alla base del raggiungimento degli obiettivi prefissati insieme alla società.

Quale messaggio senti di poter trasmettere all’ambiente sportivo lucano ?

” La tradizione pallavolistica lucana è ben consolidata. Con il presidente Tulliani e il suo staff stiamo allestendo una formazione che ritengo potrà dare belle soddisfazioni. Ho già avuto il piacere in passato di lavorare con alcuni atleti della Coserplast, come Suglia e Casulli, e ritengo sia anche importante instaurare una rete di collaborazione con gli altri team dell’area, sia lucani che delle zone della Puglia limitrofe alla provincia di Matera”.

Nel presentare le prime dichiarazioni del nuovo tecnico, la Pallavolo Matera ritiene doveroso fare un grosso e sincero in bocca al lupo a Vincenzo Nacci, l’allenatore che nella passata stagione ha traghettato con grande sapienza la Coserplast verso la salvezza, augurandogli un futuro professionale in linea con le sue indubbie capacità tecniche. A lui il ringraziamento di tutta la società e della tifoseria per il mirabile lavoro svolto nel girone di ritorno qui a Matera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *