Lecce, aperta Porta Falsa del castello Carlo V

Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ha inaugurato ieri mattina l’apertura della ‘Porta Falsa’ del castello Carlo V. Da oggi sarà possibile attraversare il grande maniero e ritrovarsi in pochi istanti da una parte all’altra della città. Presenti all’inaugurazione anche Adriana Poli Bortone e Paolo Perrone, ex sindaci della città, sotto i cui governi sono iniziati e poi proseguiti i lavori.
“A questa cerimonia ho considerato naturale avere al mio fianco Paolo Perrone ed Adriana Poli Bortone perché il recupero del patrimonio storico monumentale della città di Lecce è un filo rosso che ha legato le amministrazioni negli anni. – ha detto Salvemini – Questa di oggi non è dunque l’inaugurazione del sindaco Salvemini o della sua amministrazione, ma della città di Lecce e quindi è doveroso che ci sia anche chi negli anni prima di me si è impegnato in questa direzione”.
I lavori sono stati curati dalla Sovrintendenza e portati avanti dalla ditta Marullo che ha consentito di riaprire un porta che per troppi anni ha tenuto “nascosta” un’area che forse sottovalutata. “È un’iniziativa volta a dare lustro, significato e valore al Castello Carlo V, l’opera fortificata più importante di Puglia, che rappresenta un enorme patrimonio culturale, turistico ed economico per tutti i leccesi: non a caso da qualche mese piazza Libertini è stata liberata dalle auto, e nel 2018 vedrà ulteriori interventi di riqualificazione”, ha commentato Salvemini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *