Lecce, muore una donna in ospedale mentre allatta il figlio

Sarà eseguita venerdì l’autopsia sul corpo di Giuseppina Liaci, la donna di 38 anni morta ieri pomeriggio nel reparto di Ginecologia dell’ospedale ‘Fazzi’ di Lecce mentre allattava il figlioletto nato 10 giorni prima. La donna, già madre di 3 bimbi, aveva partorito con un cesareo, perfettamente riuscito. Ma durante il parto, alla donna era stata diagnosticata una fistole vescicale, che l’aveva costretta a un intervento chirurgico. L’intervento è stato eseguito il 13 aprile, con esito positivo, e la donna è tornata al reparto di Ginecologia. Tutto sembrava andare bene, ma ieri la donna ha accusato un malore mentre stringeva tra le braccia l’ultimo ‘arrivato’, ed è spirata poco dopo.

Dalle prime ipotesi, a stroncare la vita della 38enne sarebbe stata un embolia polmonare. Il magistrato titolare dell’inchiesta, Giuseppe Capoccia, ha aperto un fascicolo contro ignoti dopo che il marito della donna ha denunciato l’accaduto alla polizia. Le indagini, quindi, chiariranno eventuali responsabilità del personale sanitario.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *