Lecce, paziente prende a pugni primario del reparto di Neuroradiologia

Pretendeva di essere sottoposto immediatamente ad una TAC, senza eseguire le procedure di prenotazione. Così, stufo dell’attesa, un paziente ha preso a pugni il medico, lacerandogli il labbro superiore e procurandogli una contusione allo zigomo. La vittima, Fernando Lupo, primario del reparto di Neuroradiologia dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, è stato medicato nel pronto soccorso della struttura leccese, e giudicato guaribile in 20 giorni.
L’aggressore si era recato al ‘Fazzi’ perché avvertiva un forte mal di testa. Come detto, pretendeva di essere sottoposto immediatamente all’esame, e quando il medico gli ha detto che avrebbe dovuto rivolgersi prima al pronto soccorso oppure prenotare l’esame al cup, l’uomo ha perso la calma e ha aggredito il medico con schiaffi e pugni ed è poi scappato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *