Licenziamenti revocati all’Auchan di Triggiano

Un bagliore di luce nel futuro dell’Auchan di Triggiano (BA). Sabato pomeriggio, con una raccomandata, la sede legale di Rozzano di Auchan ha comunicato alle rappresentanze sindacali di Cgil Cisl e Uil dei lavoratori dell’ipermercato di Triggiano, la decisione di revocare la lettera dello scorso 12 gennaio relativa al licenziamento collettivo dei 119 dipendenti. Una buona notizia per il sindaco del comune del barese, Vincenzo De Nicolò, e per i lavoratori. Notizia, però, che stride con la cruda realtà, ovvero con la chiusura ormai certa del 28 febbraio.
Da oggi, i dipendenti saranno impiegati per lo smaltimento dei locali, in attesa di trovare soluzioni definitive e alternative. I lavoratori hanno deciso di proseguire la loro protesta, parcheggiando un camper all’ingresso del magazzino, scongiurando quindi che la merce venga portata via. E la protesta continuerà fino a domani, quando, presso il municipio cittadino, si terrà l’incontro tra sindacati, Auchan, Ipersimply e Expert (interessate a rilevare una parte dell’ipermercato) e Tricenter, la società proprietaria del centro commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *