Licenziati i lavoratori della Clinica Luccioni di Potenza

L’amministratore unico della Clinica Luccioni, a Potenza, ha proceduto a licenziare i lavoratori dell’istituto. La motivazione addotta è la riduzione del fatturato per l’insufficienza dei tetti di spesa assegnati e la mancata assegnazione di nuovi posti letto. Lo hanno reso noto, in un comunicato congiunto, i segretari di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, Roberta Laurino, Pasquale Locantore e Raffaele Pisani.
“Il licenziamento degli oltre 30 lavoratori – si legge nella nota sindacale – ci consegna, quindi, la volontà dell’amministratore unico di cessare l’attività. Chiediamo all’assessore regionale alla salute, Flavia Franconi, un incontro urgente al tavolo regionale al fine di trovare soluzioni occupazionali adeguate per i lavoratori licenziati che dal 1 gennaio si troveranno senza posto di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *