On line il nuovo numero di “Mondo Basilicata”

E’ stato pubblicato online il numero doppio (31/32- 2018) di “Mondo Basilicata”, la rivista di storia e storie dell’emigrazione lucana, edita dal Consiglio regionale della Basilicata. La sezione “Primo Piano”, tramite i lavori dell’assemblea annuale dei lucani nel mondo, “Identitalia, lucani per scelta”, offre riflessioni e testimonianze sul fenomeno dell’emigrazione di ieri e di oggi. Dai case history di tre giovani lucani che hanno lasciato la Basilicata, intenti a cogliere la sfida della competitività globale, si passa alle storie dei Lucani insigni del 2017. Il “Reportage” di questo numero ci porta a Patterson, in New Jersey per presentarci la “Società di mutuo soccorso San Rocco Montescaglioso”, un microcosmo vivo dove la solidarietà e la fratellanza sono ancora i principi fondanti. Nella pagine a seguire la vita a colori del titolare della “Cardinal Colors”, con sede a Paterson, il lucano Liborio Masciulli, e quella frizzante di Antonio Petrozza, top manager della PepsiCo.
La sezione “Periscopio” si apre al Festival della Divulgazione, l’evento promosso dall’associazione Liberascienza. A sviscerare il tema della seconda edizione “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”, giornalisti e saggisti. Con i loro contributi è possibile soffermarsi sul valore della conoscenza e capire come evitare le trappole del sistema informativo. A Vito Marcantonio, indefesso lottatore per i diritti civili dei lavoratori, dei poveri e di tutti gli
esclusi è dedicata la sezione “Ritratto”. Un italoamericano, uomo fuori dal comune, un “superpolitico”, come da molti descritto, nelle cui vene scorreva sangue lucano e che ha aperto la sua America delle opportunità a chi opportunità non ne ha mai avute. Alla figura mitologica della Sibilla è dedicata la pubblicazione “In viaggio con la Sibilla”, di Marcella Continanza, analizzata nella sezione “Scaffale”.
L’autrice, giornalista-scrittrice di origine lucana, emigrata da oltre vent’anni a Francoforte sul Meno, dove vive e lavora, ci porta a scoprire, attraverso la rilettura di brani classici e testi inediti di autori contemporanei, la nota figura mitologica. La sezione “Parolando” ci consente di apprendere i termini dialettali degli indumenti dei bambini. Un tuffo nel passato tra bavaglinë e camësèdda,faššë, cacciamaniddë e cuffièllë, accessori sconosciuti alle giovani mamme di oggi.
​Come “La Gazzetta Piemontese”, la voce ufficiale della cosiddetta “conquista sabauda” dell’Italia, si occupava della Basilicata. Lo scopriamo nella sezione “Saggio”. La sezione “Ritratto” ci riporta alla memoria la figura del pittore lucano Vincenzo Marinelli, artista di primo piano nel panorama dell’arte dell’Ottocento e uomo di cultura raffinato.
A chiusura della rivista la sezione “Percorsi d’arte” che propone ai lettori il nuovo amore artistico di Giulio Orioli: la pietra e le argille. Dallo Jonio all’Europa, seguiamo il percorso dell’artista lucano all’insegna di un più stretto rapporto con le radici, con il territorio e la natura. E, sempre nella sezione “Percorsi d’arte”, il profilo di Giuliana De Donno, le cui poliedriche competenze arpistiche, le hanno consentito di partecipare a prestigiosi spettacoli di teatro e danza e a essere richiesta nelle incisioni discografiche di artisti di fama nazionale e internazionale.
La rivista è consultabile all’indirizzo http://consiglio.basilicata.it/consiglioinforma/detail.jsp? otype=1140&id=3411746&typePub=100242#.W3rdgBEUncs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *