Lizzanello, sfiorato il dramma in famiglia. Figlio tenta di sgozzare il padre

Attimi di follia in un appartamento a Lizzanello. Un uomo di 48 anni ha aggredito il padre con un coltello ed ha tentato di sgozzarlo colpendolo più volte alla gola. La vittima, 73 anni, è stata prontamente soccorsa dal 118 e trasportata al ‘Fazzi’ di Lecce con la vena giugulare tagliata. Dopo il lungo intervento chirurgico a cui è stato sottoposto nella tarda mattinata, è stato trasferito nel reparto di rianimazione dello stesso nosocomio, e le sue condizioni restano gravissime. Sul posto, oltre ai Carabinieri, anche la Polizia Scientifica e la Municipale di Lizzanello, assieme al medico legale Alberto Tortorella e il pm Roberta Licci.
E’ stato lo stesso aggressore a spiegare ai Carabinieri le ragioni del gesto, riconducibili a screzi famigliari con uno dei fratelli. Per lui è stato disposto il piantonamento in ospedale, dov’è stato ricoverato per le sue precarie condizioni psichiche, in stato di arresto con l’accusa di tentato omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *