Locorotondo, marito uccide la moglie e poi si toglie la vita

Due coniugi, Vincenzo Barbarito e Disanzia Amati, di 78 e 82 anni, sono stati trovati morti dalla loro badante nella loro casa di Locorotondo, sulla via per Martina Franca (Taranto). Si tratterebbe di un omicidio-suicidio. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, l’uomo avrebbe ucciso la moglie, malata da tempo, strangolata con fascette elettriche e poi, con le stesse, si è tolto la vita. L’uomo – a quanto si apprende – ha lasciato una lettera in cui ha spiegato i motivi del gesto. Sul posto sono giunti i figli della coppia, i carabinieri e personale del 118 che ha costatato la morte dei due coniugi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *