Lsu pulizie scuole, sottoscritto accordo in Regione

Tutti gli Lsu e i lavoratori degli appalti storici del servizio di pulizia nelle scuole, previsto dalla convenzione “Consip” continuano a prestare la loro attività lavorativa alle medesime condizioni contrattuali fino a marzo 2016. E’ quanto prevede un accordo sindacale sottoscritto ieri in Regione dall’assessore alle Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca, dal rappresentante della ditta Team Service – capo gruppo dell’Ati aggiudicataria del servizio e dai rappresentanti di Cgil – Filcams, Fisascat – Cisl e Uil –Uiltucs. Il documento giunge al termine di una riunione nel corso della quale sono state approfondite le problematiche occupazionali relative alla nuova aggiudicazione del servizio di pulizie nelle scuole lucane. L’iniziativa prende le mosse dall’accordo del 28 marzo scorso sottoscritto presso il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nel quale sono state affrontate le problematiche emerse dopo l’espletamento della gara Consip per l’acquisto dei servizi di pulizia delle scuole.

Al fine di garantire la continuità occupazionale il ministero del Lavoro ha concesso ulteriori risorse economiche e si è inoltre impegnato a garantire da oggi e fino al 30 giugno 2014 ammortizzatori sociali e attività di formazione professionale per la piccola manutenzione delle scuole. Per affrontare e risolvere tali problemi è stato deciso di attivare un tavolo tecnico congiunto con l’Ufficio scolastico regionale. Per far fronte ai riflessi economici che deriveranno dal ridotto orario di lavoro è stato infine deciso che la Regione Basilicata e i sindacati si attiveranno a livello nazionale per verificare l’ipotesi di anticipazione della cassa integrazione in deroga.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *