Manduria, il sindaco si fotografa su Facebook imbavagliato e bendato

“C’è chi mi vorrebbe cieco, sordo e soprattutto muto”. Una provocazione che Roberto Massafra, sindaco di Manduria, ha pubblicato sul suo profilo Facebook con tanto di foto che lo ritrae imbavagliato e bendato.
Un immagine che risponde ad una storia di veleni e di talpe nel palazzo comunale, venuta alla luce con la diffusione di una registrazione in cui il primo cittadino offende l’ex presidente del Consiglio appena dimesso per contrasti interni alla stessa maggioranza di centrodestra. Il sindaco se la prende con lo sconosciuto autore di quella intercettazione ambientale e di chi l’ha resa pubblica e dice di non ricordare quando avrebbe pronunciato l’insulto all’attuale consigliere comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *