Manifestazione No Tap: Dario Stefàno, “Errore difendere un bene collettivo oltraggiandone un altro”

“A nessuno si può negare il diritto di esprimere pubblicamente le proprie idee, manifestando per le strade di una città.

La democrazia è una conquista a cui non vogliamo rinunciare. Cosa diversa è però la violenza. E lo è anche quando qualcuno col proprio comportamento azzera totalmente il senso di appartenenza e il rispetto per la comunità in cui vive. La protesta che porta avanti l’idea di incompatibilità ambientale di un’opera, e che intende difendere le sorti di un territorio, perde di coerenza e credibilità quando offre ospitalità a chi pensa di trasferire i propri istinti anarchici e violenti, il proprio disappunto, la propria rabbia abbattendo millenari muretti a secco, come avvenuto alcune settimane fa, o deturpando la bellezza di un teatro antico, come successo ieri a Lecce.

Al singolo, o ai pochi irresponsabili autori di tali gesti, dovrebbero essere gli stessi manifestanti a spiegare che difendere un bene collettivo oltraggiandone un altro non è certamente la strada da percorrere. La violenza non è mai espressione di democrazia e di legittimo dissenso”.

Lo ha scritto il senatore Dario Stefàno dal proprio profilo facebook in riferimento agli episodi di ieri che hanno caratterizzato la manifestazione No Tap per le strade di Lecce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *