Maratea, Carabinieri scoprono cantiere edile in un residence

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lagonegro, nell’ambito di controlli circa il rispetto delle misure “Covid-19”, hanno notato alcune persone all’interno di un residence, sito in Contrada “Massa” di Maratea. La struttura aveva il cancello chiuso mediante catena e lucchetto. I militari si sono avvicinati per effettuare il controllo, scoprendo  che all’interno c’erano alcuni operai intenti ad effettuare lavori di manutenzione degli immobili esistenti, operando, di fatto, in un vero e proprio cantiere edile.
Gli operai, infatti, stavano utilizzando arnesi comunemente impiegati nelle attività edili, insieme alla comuna malta cementizia, disponendo di un’impalcatura che ne facilitasse le opere. Sul luogo, oltre a sette operai, vi era anche un geometra, in qualità di direttore dei lavori, per cui i Carabinieri a conclusione degli accertamenti, hanno contestato a tutti gli otto soggetti le sanzioni amministrative, in violazione delle norme sul mancato rispetto delle misure di contenimento, finalizzate a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da “Coronavirus”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *