Martedì la presentazione della Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari e Ambientali

Dalle ore 10,30 di martedì 4 settembre 2012 si terrà – presso la sala riunioni della Facoltà di Agraria dell’Università della Basilicata a Potenza Macchia Romana – la conferenza stampa di presentazione della Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali e School of Agricultural, Forestry, Food and Environmental Sciences che nasce con l’obiettivo di migliorare e rafforzare l’offerta didattica e di ricerca e le interazioni con il territorio di riferimento. Nell’ambito della riforma universitaria del Ministro Maria Stella Gelmini, la Facoltà di Agraria dell’Università della Basilicata ha rivisto la sua organizzazione e la sua offerta didattica per dar vita ad una realtà accademica articolata, capace di impegnare e valorizzare le diverse capacità di tutto il personale docente, amministrativo, tecnico e dei collaboratori.

Grazie a questo nuovo approccio aumenta il contatto tra l’attività didattica e quella di ricerca, unificando così le competenze delle Facoltà – solitamente sede di insegnamento – con i dipartimenti – fino ad oggi sede di ricerca. Gli studenti potranno scegliere tre corsi nella formula triennale+magistrale: Scienze Agrarie, Scienze Forestali e Scienze Alimentari. Inoltre sono stati attivati due corsi magistrali volti all’internazionalizzazione delle competenze in food sciences (con sede a Potenza), per la tecnologia della trasformazione degli alimenti o in viticoltura e ambiente (con sede a Matera), per approfondire e innovare le tecniche di coltura di uno dei prodotti più tipici della Basilicata.

“Intensificare i rapporti con il territorio, essere più facilmente riconoscibile dagli stakehoder, snellire le procedure amministrative, avere maggiore interazione con le realtà operative e produttive lucane in un’ottica di assorbimento locale delle risorse lavorative, sono questi i traguardi che la Facoltà di Agraria si è prefissa per diventare un polo di riferimento non solo per la Basilicata ma per tutto il territorio nazionale ed europeo” spiega il Preside di Facoltà, Michele Perniola “vogliamo, in poche parole, essere con i piedi in Basilicata e lo sguardo rivolto all’Europa, solo così possiamo credere in una crescita equilibrata e consapevole delle nostre risorse”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *