A marzo 2017 la prima edizione del Premio Presìdi del libro

“La Puglia ha puntato molto sulla lettura – afferma l’Assessore Regionale all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone – e i Presìdi del libro giocano un ruolo importante. La Regione è al fianco di chi legge ma soprattutto di chi non legge, per sviluppare una controtendenza e un entusiasmo che attraversi tutti i territori. In quest’ottica il Premio sarà terreno fertile per interrogarsi e comprendere come fare ancora meglio, un terreno unico nel suo genere che muove conoscenza da Nord a Sud della Puglia”.
Nasce in Puglia il primo premio che vede un’intera regione mobilitarsi per scegliere il libro dell’anno. I presìdi sono una rete di gruppi di lettori che opera in Puglia fin dal 2001 e che è arrivata a coprire più di 50 città piccole e grandi. L’idea del premio dei presidi del libro è che ciascun presidio sceglie il suo libro preferito tra tutti i libri di autori italiani, pubblicati da settembre 2015 a settembre 2016, senza limitazione di genere, dai libri per ragazzi a quelli per adulti, dai romanzi alla saggistica, ecc.
Gli autori dei libri candidati dai presìdi saranno invitati in Puglia nel primo weekend di marzo 2017 per parlare della loro opera ai lettori pugliesi. Questi ultimi sceglieranno il libro dell’anno votando in quello stesso weekend in tutte le librerie e le biblioteche.
Nel mese di maggio verrà proclamato il libro dell’anno che sarà oggetto del lavoro di tutti i presìdi a partire da quel momento e fino all’estate dell’anno successivo. Contemporaneamente sarà anche proclamato il lettore dell’anno prescelto tra tutti coloro che avranno voluto scrivere una motivazione della scelta nella scheda di voto.
Nel 2016 hanno votato 44 presìdi presenti in altrettanti comuni pugliesi scegliendo 35 libri (alcuni libri sono stati votati da più presidi). Nell’elenco si potrà notare come si alternano autori più noti e autori meno, grandi editori nazionali e editori locali e libri di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *