Matera 2019, pubblicati i risultati delle call per l’Open Design School

La Fondazione Matera Basilicata 2019 ha pubblicato sul proprio sito nella sezione Amministrazione trasparente, i risultati delle quattro call per l’avvio di Open Design School, uno dei progetti pilastro di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Il team di lavoro selezionato è costituito da collaboratori e professionisti specializzati in diversi campi, con diversi background e nazionalità, per un continuo processo di scambio creativo tra arte, scienza e tecnologia, in cui si impara facendo, prototipando e testando.
I collaboratori selezionati sono tre: due Lab manager, che saranno responsabili di tutti gli aspetti legati ai laboratori di Open Design School, e un Communication e social media expert, che dovrà invece amministrare il blog e gli account social della scuola.
Sono invece 13 i professionisti selezionati – fra architetti, ingegneri, designer, scenografi, artigiani, paesaggisti, fotografi e filmaker – che lavoreranno all’implementazione di due progetti di Open Design School: il laboratorio di mappatura dei luoghi che ospiteranno gli eventi di Matera 2019 e il laboratorio di progettazione e realizzazione del sistema dei palchi ed allestimenti per gli eventi di Matera 2019.
I soggetti selezionati lavoreranno all’interno di un laboratorio di sperimentazione interdisciplinare, una piattaforma orizzontale senza rigide gerarchie, con il compito di progettare e realizzare le infrastrutture di servizio necessarie all’attuazione del programma culturale del 2019 a Matera e in Basilicata (palchi, segnaletica, illuminazione, set, arredo urbano, strutture temporanee). Le attività di Open Design School si svolgeranno presso la sede di Casino Padula, nel quartiere di Agna Le Piane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *