Matera, approvato il regolamento per il funzionamento del Centro educativo e socio-riabilitativo per disabilità gravi

E’ stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale nella seduta del 29 maggio 2012 il 1° Regolamento per l’organizzazione, il funzionamento e la gestione del Centro Socio Educativo e Socio Riabilitativo per disabilità gravi proposto. L’Assessore alle Politiche Sociali Antonio Giordano esprime in merito la propria soddisfazione poiché trattasi di uno strumento operativo di notevole rilevanza.

Il Regolamento dopo la prima stesura effettuata dall’Ufficio del Servizio Sociale è stato sottoposto alla discussione della competente Commissione Consiliare, presieduta dalla Consigliera Nunzia Antezza.

La Commissione ha analizzato e approfondito ulteriormente detto Regolamento dalle diverse prospettive (utenti, famiglie, attuatore, gestore), insieme ai Consiglieri componenti, allo stesso Assessore ed al personale dell’Ufficio Servizi Sociali.

I Lavori hanno impegnato la Commissione e l’Ufficio proponente per diverse sedute.

Il giorno 12.04.2012 la Commissione Consiliare ha licenziato il definitivo Regolamento che è stato quindi proposto e approvato dal Consiglio Comunale.

Il Regolamento definisce le modalità di funzionamento e gestione del Centro per disabili gravi, la cui presenza sul territorio è ormai da diversi anni divenuta indispensabile, poiché risponde a bisogni vitali delle persone con disabilità grave ed alle famiglie.

Il Centro Diurno è un servizio essenziale programmato dal Piano socio Assistenziale della Regione Basilicata e individuato dal Piano Sociale di Zona della città di Matera come servizio prioritario.

Il 2001 segna l’avvio di questo servizio in locali di proprietà del Comune di Matera; inizialmente il finanziamento aveva una provenienza interamente regionale e la gestione era affidata a soggetti del volontariato.

Oggi il servizio, grazie all’azione e all’attenzione costante dell’Assessorato alle Politiche Sociali Antonio Giordano, si presenta modificato per meglio rispondere alle esigenze delle persone disabili – utenti.

L’attuale struttura che ospita il Centro è di nuova costruzione, accogliente e adatta a rispondere alle ormai differenziate necessità.

Al finanziamento regionale ( € 140.000) si è aggiunto un cofinanziamento comunale (€ 50.000).

Dall’entrata in vigore del Regolamento la funzione e la gestione sarà ulteriormente oggetto di attenzione costante e continua, con monitoraggio del reale incontro fra l’offerta dei servizi e i bisogni dei disabili e delle loro famiglie.

Quest’azione di messa a sistema dei servizi rientranti nelle funzioni dell’Assessorato alle Politiche Sociali rappresenta una delle innumerevoli iniziative che l’Amministrazione sta attivando per il miglioramento del sistema di welfare locale.

L’attuale Amministrazione, conclude l’Assessore Giordano, ha così dato concreta priorità ad un’azione sociale di notevole rilevanza, dando così prova che una oculata gestione del bilancio comunale non compromette ulteriormente i disagi sociali, pur in un contingente periodo di tagli della spesa pubblica.

Antonio Giordano – Assessore alle Politiche Sociali del comune di Matera

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *