Matera, concluso il primo contest fotografico della Consulta Giovanile dedicato a Maria Santissima della Bruna

Concluso  il primo contest fotografico della Consulta Comunale Giovanile dedicato alla nostra festa patronale,  #scattail2luglio, ideato  affinchè ogni cittadino materano potesse immortalare un’immagine significativa della festa, pubblicarla sui social  e vincere un aperitivo per 2 persone, offerto gentilmente dal Bar “Civico 2” di Matera. Al contest hanno partecipato centinaia di persone portando tantissime foto che la Consulta ha esaminato, proclamando vincitore lo scatto di Emanuele Taccardi, che oltre ad aver raggiunto il miglior numero di “like”sui social, ha lanciato un messaggio importante,  immortalando un bacio che due ragazzi si sono scambiati sul carro durante la rottura.
“L’immagine rappresenta per noi della Consulta, un semplice gesto di amore in mezzo ad un momento di “violenza” come è il famoso “strazzo” del carro – spiega il presidente Angelo Angelastri che aggiunge – Sono proprio questi i motivi che ci hanno fatto scegliere questa foto, e soprattutto ci hanno portato ad allargare questo premio anche ai protagonisti della foto,  Biagio De Bellis e Miriana Montesano perché questa giovane coppia ha avuto il coraggio di esternare il proprio amore, in un momento impensabile per molti, nel quale solitamente prevale  la forza, ma come diceva John  Lennon “Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l’amore, mentre la violenza e l’odio si diffondono alla luce del sole”, invece loro hanno dimostrato che non è così – conclude Angelastri –  non hanno avuto paura ed hanno esternato il loro amore sul simbolo della nostra città e della nostra festa patronale. A breve – conclude Angelastri – incontreremo chi ha immortalato la foto ed i protagonisti dello scatto, per la consegna del premio, anche se quello  morale  lo hanno già vinto, perché,  come spesso,  accade l’amore vince sempre su tutto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *