Matera di rigore contro il Melfi

Matera-Melfi 1-0
Matera: Bifulco, Bernardi, Mucciante, Faisca, D’Aiello, Coletti, Carretta (78’Pagliarini), Iannini, Letizia, Madonia (82’Diop), Mazzarani. All. Auteri, in panchina Cassia. A disposizione: Russo, Albadoro, Flores, Ferretti, Ashong.
Melfi: Perina, Annoni (82’Nappello), Pinna, Dermaku, Di Filippo, Tundo (26’Gagliardini), Gallo, Agnello (76’Di Mercurio), Caturano, Tortori, Fella. All. Bitetti. A disposizione: Libutti, Giacomarro, Guerriera, Falomi.
Arbitro: Marco Mainardi di Bergamo. Assistenti: Giuseppe De Filippis e Stefano Pizzagalli
Rete: 27’rig.Madonia
Ammoniti: Pinna, Gallo, Faisca. Espulso Perina al 25’
Il Matera piega il Melfi nella 37esima giornata del girone C Lega Pro. A decidere il derby è un rigore di Madonia (12esimo gol per l’attaccante siciliano), decretato per fallo di Perina su Carretta lanciato a rete (nell’occasione, l’estremo difensore melfitano è stato espulso). I biancazzurri hanno gestito la gara per tutti i 90 minuti, rischiando solo in un’occasione, quando Pinna ha costretto Bifulco ad una grande parata. I padroni di casa possono recriminare in almeno 5 occasioni, capitati sui piedi di Letizia (4 volte) e Diop, che hanno peccato di cinismo. Pagliarini, subentrato a Carretta, ha anche colpito un palo.
La ventesima vittoria stagionale è andata comunque in porto, ed ora l’11 materano è chiamato all’ultimo sforzo, sabato ad Aversa, per conquistare un terzo posto che alla vigilia del torneo era un traguardo impensabile. Dietro, la bagarre play-off continua, con Casertana, Juve Stabia e Lecce tutte vincitrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *