Matera, idea Plasmati per l’attacco

Per ora è solo una voce. Ma sotto la cenere, cova il sogno di tutti i tifosi. Un calciatore materano che veste la maglia della sua città nel primo campionato di Lega Pro unica sarebbe un binomio quasi perfetto. Gianvito Plasmati, secondo radiomercato, sarebbe nel mirino del club biancoazzurro. Il 31enne attaccante (è nato il 28 gennaio, lo stesso giorno di Gigi Buffon, ndr) è reduce da un infortunio, e vuole mettersi alle spalle il periodo di inattività.
Gianvito Plasmati, quindi, potrebbe riavvolgere il suo ‘nastro’ calcistico, e ritornare a vestire i colori biancazzurri. Da quel Materasassi (annata 1998-99), poi, il salto verso lidi come Locorotondo, Chieti (Prima divisione), poi 3 annate in Seconda Divisione a Brindisi, Ragusa e Andria. L’anticamera del Paradiso, perché poi l’attaccante materano spicca il volo verso la serie cadetta prima (Crotone), e serie A dopo (Catania, Atalanta). In mezzo, le stagioni a Foggia e Taranto. Le sue ultime squadre sono state Nocerina (serie B), Varese, Vicenza e Lanciano. Lo scorso 3 febbraio, ancor prima di scendere in campo con il Siena, si infortuna al crociato anteriore del ginocchio sinistro, e finisce sotto i ferri. La sua avventura in maglia bianconera finisce in anticipo.
La trattativa è ancora in fase embrionale, e ci sono ancora molti scogli da superare. Columella cercherà in tutti i modi di portarlo in maglia biancazzurra, ma c’è da valutare il programma del Siena stesso, e capire se Plasmati rientra o meno nei piani del nuovo tecnico dei senesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *