Maxi evasione da 3,5 milioni di Euro

Una societa’, che opera nel settore della fabbricazione di imballaggi in legno, non ha dichiarato redditi per oltre 3,5 milioni di euro. Lo hanno scoperto militari della Guardia di Finanza di Monopoli, in provincia di Bari. L’evasore totale e’ un imprenditore che intratteneva rapporti commerciali con svariate ditte sul territorio nazionale senza annotare le fatture emesse o ricevute nella propria contabilita’ e senza farle confluire nelle dichiarazioni obbligatorie ai fini delle imposte dirette e dell’Iva. L’attivita’ ispettiva e’ partita dalla segnalazione di un altro reparto della Gdf che aveva constatato notevoli movimentazioni bancarie in entrata e in uscita nei conti correnti dell’impresa senza che vi fossero i corrispondenti documenti fiscali. Al termine dell’ispezione e’ stato riscontrato che tali movimentazioni erano inerenti ad acquisti di legname e a vendite di imballaggi.
L’evasione, che per le sole imposte dirette, e’ stata pari ad oltre 3,5 milioni di euro di imponibile, ai fini Iva ha portato alla sottrazione all’erario di circa 700 mila euro. L’imprenditore e’ stato denunciato all’Autorita’ Giudiziaria per omessa presentazione della dichiarazione fiscale e occultamento di documenti contabili.

(DD)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *