Melfi, Valvano su “Scuola estiva Terra e sole summer camp”

A scuola di inglese per un futuro più competitivo. Si è conclusa oggi la scuola estiva “Terra & Sole Summer Camp” dell’Istituto Comprensivo “M. Ferrara-Marottoli” inserita nel Piano del Diritto allo Studio del Comune di Melfi alla presenza del sindaco, Livio Valvano, del Dirigente scolastico, Maria Cirocco e dei genitori degli alunni interessati ai laboratori estivi. Per il sindaco Livio Valvano “la forte valenza educativa sia del campo estivo di lingua inglese sia dell’orto didattico spingono l’Amministrazione Comunale a voler continuare ad arricchire l’offerta formativa anche nei prossimi anni. L’obiettivo è quello di continuare a proporre attività educative-formative anche dopo la chiusura della scuola grazie ad una rete educativa tra le diverse agenzie formative presenti sul territorio. Si punta così a dare nuovi input alle attività scolastiche fornendo alle famiglie ed al territorio occasioni di apprendimento ed arricchimento educativo, prolungando ai mesi estivi l’apertura all’utenza delle strutture, delle risorse e del personale della scuola”.
Per il Dirigente Scolastico Maria Cirocco “il progetto è stato di straordinaria importanza per la nostra scuola ed ha interessato gli alunni delle classi I e II della scuola secondaria e gli alunni delle classi V della scuola primaria Marottoli. Sento il dovere di ringraziare il sindaco e l’Amministrazione Comunale per l’attenzione dimostrata nei riguardi delle nostre attività didattiche e per aver sostenuto un valido progetto che punta a promuovere sul territorio la cultura della partecipazione e della responsabilità civile”.
“Le aule dell’Istituto hanno ospitato gli insegnanti madrelingua- ha detto la referente dei progetti, Prof Montanarella- per dare l’opportunità agli alunni di approfondire lo studio dell’inglese, strumento insostituibile per il proprio know how. Il laboratorio estivo “Mani in Orto” mira a far conoscere il territorio, i suoi prodotti e le ricette al fine di comprendere meglio l’attività lavorativa di un imprenditore agricolo attraverso la gestione degli spazi coltivati e l’apprendimento del lavoro post- raccolta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *