Miss Italia in Basilicata: a Irsina (Mt) il 2 agosto 2019

Sarà il borgo antico di Irsina, in provincia di Matera ad ospitare la prossima tappa di Miss Italia in Basilicata. L’evento programmato per venerdì 2 agosto alle ore 21 in Largo Cattedrale vedrà la partecipazione di aspiranti miss dai 18 ai 30 anni in corsa per un titolo. Location più adatta non poteva essere l’antica Montepeloso, che si adagia sulla cima di un colle, in posizione panoramica, a circa 550 metri di altezza. Di grande suggestione le antiche mura di cinta che abbracciano il centro storico, le torri di guardia, i palazzi gentilizi, le piccole chiesette, le strette viuzze e le porte di accesso ancora visibili. Le miss sfileranno in questo scenario naturale proprio a pochi passi dalla Concattedrale ricca di preziose opere d’arte rinascimentale. Grazie alla collaborazione degli esercenti commerciali e l’amministrazione comunale retta dal sindaco Nicola Massimo Morea l’evento si prospetta interessante sotto ogni punto di vista.
 
In palio il titolo regionale di Miss Be Much Basilicata che consentirà ad una delle prefinaliste regionali, già vincitrici di fascia a Sasso di Castalda e Tramutola di accedere alla prefinale nazionale di Mestre, così come già avvenuto per Ida Bilancia di Potenza eletta Miss Miluna Basilicata.
Per l’evento di Irsina sarà presente Vito Cifarelli e il suo staff punto di riferimento in Basilicata per l’azienda Be Much che curerà l’immagine delle Miss: “la mission di Be_much, è diffondere la cultura del bellessere insito in ciascuno di noi. Si sposa alla perfezione con l’ideale di bellezza di Miss Italia: una bellezza autentica, semplice, naturale” dice il materano Vito Cifarelli tra gli hairstylist ufficiali di Miss Italia anche a livello nazionale.
 
Ma non è finita perché il conduttore Angelo Contaldo presenterà anche le nuove aspiranti miss in corsa per le fasce provinciali, propedeutiche per iniziare a partecipare al concorso caro a Patrizia Mirigliani. Le iscrizioni sono ancora in corso, basta contattare l’agente regionale Nicola Santulli e vivere il sogno di indossare la corona per l’80esima edizione del concorso più famoso e importante d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *