Monte Sant’Angelo, muore giovane accoltellato lo scorso 16 luglio per aver urinato sul muro esterno di un’abitazione

E’ morto la notte scorsa uno dei due giovani accoltellati il 16 luglio scorso, a Monte Sant’Angelo (Foggia), rei di aver urinato sul muro esterno dell’abitazione del loro aggressore, Luciano Antonio Rinaldi, di 60 anni, autista del 118. La vittima è Felice Fischetti, di 23 anni. L’altro ferito è un 22enne e guarirà in otto giorni.
Dopo aver inveito contro i due ragazzi, Rinaldi era sceso in strada impugnando un grosso coltello col quale aveva colpito uno dei ragazzi alla gamba, provocandogli una lieve ferita, e l’altro all’addome. Quest’ultimo era stato ricoverato presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo in gravi condizioni. La notte scorsa il 23enne è morto a causa delle ferite riportate. Rinaldi è piantonato in stato d’arresto presso la Casa sollievo della sofferenza dove è stato ricoverato subito dopo l’aggressione a causa di un crollo psico-fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *