Muro Lucano e Oliveto Citra: patto di gemellaggio paese gerardini

Nel giorno della nascita del Santo murese (domenica 6 aprile), sarà siglato il “Patto di gemellaggio”, alle ore 17,30, nella Casa Comunale murese dal sindaco di Muro Lucano, dal primo cittadino di Oliveto Citra e dai parroci delle due comunità. Per il sindaco di Muro Lucano, Gerardo Mariani “il patto nasce dalla volontà di consolidare rapporti di ufficialità al fine di valorizzare nel tempo il comune patrimonio spirituale che San Gerardo ha saputo infondere nelle due comunità. Si punta a dar vita anche a scambi culturali tra i cittadini dei rispettivi Comuni rafforzando, nel contempo, gli scambi informativi al fine di ricercare occasioni di crescita e di sviluppo”.

“I comuni stabiliscono relazioni di cooperazione e di solidarietà per la loro affinità culturale e per la loro estrazione di comuni radici cristiane – si legge nell’intesa che sarò sottoscritta – e trovano in San Gerardo Maiella il modello di vita in cui si riconoscono. In riferimento ai valori etici, civili e religiosi del Santo, gli Amministratori dei rispettivi Comuni intendono offrire proposte significative e vitali alle nuove generazioni, spesso disorientate da disvalori. Proprio da questa consapevolezza nasce il desiderio di porre condizioni migliori per instaurare rapporti più intensi, mirati a breve e a lungo termine, tra le due comunità.

Il culto del Santo rappresenta un aspetto molto importante anche nella tradizione popolare di tutta l’Alta Valle del Sele. Il Santo vi si fermava periodicamente, e in alcuni di questi paesi, operò dei miracoli; tra questi quello del fazzoletto della partoriente ad Oliveto Citra e del fabbro a Santomenna”.

Ma ecco il programma della giornata. Alle ore 17,30 in Piazza Don Minzoni, la Città di Muro Lucano accoglie l’amministrazione e la comunità di Oliveto Citra. Seguiranno i saluti dei sindaci e la firma del Patto di gemellaggio. Il sindaco di Oliveto Citra offrirà l’olio votivo per l’anno 2014 nel corso della Celebrazione Eucaristica che si terrà, alle ore 18.00, nella Chiesa Sant’Andrea Apostolo in Piazza Don Minzoni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *